pdfCOMUNICATO STAMPA: Eletto il nuovo Consiglio Direttivo ANAPRI
 
logo anapri senza BLUA seguito dell’Assemblea generale dei Soci ANAPRI - tenutasi il 28 giugno a Palmanova - che ha visto il rinnovo delle Cariche Sociali per il triennio 2022-2024, il neo Consiglio Direttivo ha riconfermato Franco Moras alla Presidenza dell'Associazione. Con questa riconferma, Moras che è titolare insieme al il figlio dell'omonimo allevamento ad Aquileia (Udine), è il Presidente più longevo nella storia della PRI: giunto al suo ottavo incarico, fu eletto per la prima volta nel 1998. La sua riconferma va tradotta nella piena fiducia da parte del Consiglio Direttivo e dei delegati componenti l’assemblea dei Soci, nonché nella dimostrazione che l'operato svolto finora sia stato un successo ai fini della selezione della razza.
Gli allevatori Deval Martin di Marebbe (BZ) e Greco Francesco di Martina Franca (TA), invece, sono stati eletti alla vicepresidenza. Già facenti parte del Consiglio Direttivo precedente, per entrambi la carica di vicepresidente è una vera e propria novità.
New entry nel Consiglio Direttivo gli allevatori Crosetti Giuseppe Felice, di Revello (CN), e Taschler Hannes, di Dobbiaco (BZ). Riconfermati invece, oltre ai già citati Moras, Deval e Greco: Albasini Stefano (Rabbi -TN), Bianchini Fabrizio (Talmassons -UD), Breda Mirko (Fregona - TV), Di Mulo Roberto Filippo (Amandola - FM).
Presidente del Collegio Sindacale è stato eletto dai delegati il Dott. Zanini Roberto, mentre l’altro sindaco eletto è il Dott. Strizzolo Piergiorgio. Il terzo sindaco è di nomina ministeriale ed è il dott.Massimo Benvenuti.
Probiviri il Dott. Valentin Hugo e il Dott. Viola Augusto, ai quali si affianca il terzo probiviro di nomina ministeriale, il dott.Agostino Casapullo.
Oltre al rinnovo delle cariche, durante l'Assemblea generale sono stati approvati il bilancio consuntivo 2021 e quello preventivo 2022, è stata approvata una revisione delle quote associative, e sono state discusse le attività svolte dall'Associazione finora.
 
"Il periodo storico che stiamo attraversando è difficile" sostiene il Presidente ANAPRI, Franco Moras, proseguendo l'analisi con: "prima la pandemia COVID 19, che speriamo di aver superato, ora la guerra in Ucraina, che ha contribuito ad aumentare il costo della vita ed in particolare i costi di produzione nel settore agricolo. Detto ciò, in un contesto così complicato, anche per la gestione economica del centro genetico, siamo riusciti a portare avanti tutte le attività e chiudere il bilancio con un utile di circa 21.000." Oltre al bilancio, in positivo anche le quote rosa: “Mi fa piacere vedere in sala quattro donne, allevatrici, elette delegate per questa assemblea", sottolinea il Presidente Moras alle donne presenti in sala. E infatti, quest'ultimo ha spronato tutte a esprimere un loro pensiero. Paola Cacciolatti dal Piemonte, figlia del compianto Claudio Cacciolatti, già Vicepresidente ANAPRI, ha sottolineato come la sinergia tra ANAPRI e allevatori sia un punto di forza, una ricchezza che non va trascurata. D'accordo con lei anche le altre donne, Elena Tavano, Laura Balena e Ivana Togni, pronte a mettersi in gioco in un mondo che fino a poco tempo fa vedeva protagonisti solo gli uomini.
 
Il direttore Daniele Vicario nella sua relazione ha evidenziato i progressi della razza, sia nei numeri delle consistenze e produzioni di latte e di carne, come pure nell’innovazione tecnica che l’associazione sta portando avanti con forza grazie al progetto PSRN-Dualbreeding.
Tra gli altri interventi, quelli delle Autorità: Giuseppe Tellini, Sindaco di Palmanova, Stefano Zannier, Assessore all'agricoltura Regione FVG, Renzo Livoni, Presidente dell’Associazione Allevatori del Friuli Venezia Giulia (AAFVG), Luchetta Walter Direttore ARAV, Mario Palei Direttore del Servizio prevenzione, sicurezza alimentare e sanità pubblica veterinaria, Agostino Casapullo (MIPAAF).
 
ANAPRI ringrazia i numerosi allevatori che hanno partecipato attivamente all'Assemblea, senza i quali non si potrebbe parlare di selezione di razza, e le Autorità presenti, tra cui si ricordano, oltre ai citati prima: le Università che collaborano con l'Associazione, la Regione Friuli-V.G., e il Ministero delle Politiche Agricole e Forestali.
 
 
pdfCOMUNICATO STAMPA: Eletto il nuovo Consiglio Direttivo ANAPRI